IL CITTADINO ITALIANO E' PRONTO

PER LA LIBERTA' DI CURA!

 

Dai il tuo contributo per rendere effettivo il riconoscimento e il rispetto del diritto alla libertà di cura, che:

 

a)  è indispensabile per l’esercizio, da parte tua, di tutti i diritti e le libertà che ti competono, non ultimo il diritto al rispetto della tua persona quale unicità non standardizzata né standardizzabile, ma frutto della tua personale rielaborazione del diritto a un’esistenza dignitosa;

 

b)  è possibilità di curarti in qualunque modo, con tecniche convenzionali o non convenzionali, considerate efficaci o inefficaci, diritto inviolabile da chiunque, poiché la negazione della libertà di cura equivale alla negazione del diritto alla libertà di vivere nel modo che si ritiene più opportuno;

 

c)  è esercizio della tua libertà di opinione nella scelta delle terapie che ti vengono proposte, con il rispetto che ti è dovuto non solamente in quanto cittadino di questo Stato, ma anche in quanto malato, ovvero in stato di svantaggio psicologico e fisico;

 

d)  è al contempo diritto di scelta terapeutica da parte del Medico, ritorno alla sua vocazione, al suo ruolo, al suo diritto di scegliere secondo scienza e coscienza quella che egli considera la miglior terapia per te in quel momento della tua vita;

 

e)  è rifiuto della medicina difensiva, legata a protocolli e statistiche che mirano alla tutela d’interessi individuali e corporativi, totalmente lontani dalle esigenze di salute del cittadino.

 

 

Tutto ciò si evince dal continuo mutamento del concetto di salute e dal rapido evolversi della legislazione che riguarda i diritti umani e si basa su una maturità decisionale richiesta al cittadino, che non può prescindere dal bene più alto che ogni individuo possiede: la Salute.

 

 

Leggi i nostri argomenti nella pagina  "APPROFONDIMENTI" posta in alto nella colonna di sinistra.

 

"La nostra Costituzione è in parte una realtà, ma soltanto in parte è una realtà. In parte è ancora un programma, un ideale, una speranza, un impegno, un lavoro da compiere".

(Piero Calamandrei, Discorso sulla Costituzione, 1955)

 

 

Scegliere

di scegliere!

 

Il diritto alla libertà di cura e di scelta terapeutica è una battaglia di civiltà!

Siete un'associazione che condivide la nostra battaglia?

 

Allora dobbiamo conoscerci!

 

(Per contattarci utilizzate le modalità previste nella sezione Contatti) 

Le nostre iniziative le trovate nella sezione Novità

Dirette streaming eventi:

http://www.ustream.tv/channel/fedilco

Stampa Stampa | Mappa del sito
Federazione per il Diritto alla Libertà di Cura - Onlus, Via di Villa Glori 41 - 33100 Udine

E-mail

Come arrivare